.

    Marchio

    Ispirato all'Africa

    “Qualche anno fa mi trovavo in Eritrea, in Africa, vagando per il vecchio magazzino delle importazioni italiane di mio nonno, quando ho scoperto un modello di occhiali da sole dimenticati lì da molto tempo. Queste bellissime forme mi hanno fatto subito tornare in mente il romanticismo di un’era passata e la fusione di due mondi: l’avventura dell’Africa e il glamour della Riviera. Ho cercato quindi i vecchi laboratori artigianali e ho creato una linea catturando quest’eleganza senza tempo...”

    Luca Gnecchi Ruscone

    LUCA

    In un viaggio del 2005 Luca ha visitato uno dei negozi di occhiali da vista ad Asmara, Eritrea, di proprietà di suo nonno, che visse in Africa dal 1930 al 1970. Lì, ha scoperto una scatola di occhiali del periodo coloniale, che erano stati importati dall’Italia cinquant’anni prima. Affascinato dal disegno elegante delle montature, Luca ha portato con sé i pezzi in Italia.

    La notizia della sua scoperta si è diffusa immediatamente e le richieste per questi esclusivi occhiali da sole si sono moltiplicate all’istante. Luca è riuscito a rintracciare gli artigiani che realizzarono questi occhiali e ha iniziato una piccola produzione delle montature autentiche, rispettando i metodi artigianali del passato. Molto presto, Luca ha iniziato a venderli nelle boutiques più esclusive d’Europa. Grazie al crescente successo, nel 2008 ha partecipato alla fiera a Parigi, uscendo poi, in un articolo a lui dedicato, sulla prestigiosa rivista Vogue Francia.

    Nonno

    Nel 1936, il nonno di Luca, Raffaello Bini, fu mandato a Asmara, una colonia italiana in Eritrea, dall’Istituto Luce per fotografare gli sforzi bellici. Quando la guerra finì e il suo compito era quasi giunto al termine, Raffaello non fu capace di andarsene dall’Asmara che aveva imparato ad amare. Decise, quindi, di rimanere in qualità di imprenditore. La sua idea era quella di importare dall’Europa l’attrezzatura più sofisticata della fotografia e venderla alla popolazione locale italiana espatriata. Per fare questo, affittò un piccolo negozio nei sobborghi di Asmara e diede vita all’Ottica Bini, dove voleva vendere e sviluppare le pellicole Kodak e le macchine fotografiche Leica.

    Poco dopo, l'impresa si espanse con l'importazione di montature di occhiali da vista e da sole dall’Italia direttamente dai laboratori in Italia. Negli anni seguenti, il suo negozio conquistò una clientela fedele della comunità italiana locale. Raffaello comunque, da vero imprenditore, vide l’opportunità di creare prodotti anche per la comunità locale africana. Nel 1953, notò che pochi africani indossavano scarpe. Decise così di iniziare a fare sandali di plastica a buon mercato per i locali. Nel 1956, aprì la fabbrica di Scarpe Bini, che in meno di venti anni diventò la più grande fabbrica di scarpe in Africa, producendo più di 12 milioni di sandali all’anno e impiegando più di 1600 lavoratori.

    Nello stesso periodo, incontrò sua moglie Nina e iniziò a costruire una famiglia. la vita per il nonno Bini andava per il meglio. Sfortunatamente, questa fase felice della sua vita arrivò a una fine nel 1974 quando l’Eritrea era al culmine della guerra civile e la colonia italiana era in grave pericolo. Il Signor Bini rimase positivo e fece tutto quello che era in suo potere per rimanere lì, ma alla fine il nuovo governo sequestrò la sua fabbrica e il suo negozio insieme a tutte le sue proprietà. In segno di rispetto, gli fu data l’opportunità di preparare una valigia, ma gli fu anche ordinato di lasciare Asmara quello stesso giorno. Con la sua famiglia a fianco, ritornò in Italia dove rimase per il resto della sua vita. 

    Un nuovo capitolo

    Nel 2005, tuttavia, gli fu concesso di tornare a Asmara con il permesso speciale del governo eritreo, per raccogliere tutti i suoi averi. Decise di portare con sé suo nipote. Questo fu il viaggio che diede vita alla storia di L.G.R.

    Fatto a mano in Italia

    Gli occhiali L.G.R sono interamente fatti a mano in Italia da tre famiglie di artigiani, che hanno costruito ogni montatura dall’inizio alla fine utilizzando i metodi tradizionali della produzione per realizzare un prodotto autentico e raffinato. L.G.R conserva i valori e l'eredità artigianale italiana attraverso il duro lavoro di persone che hanno trascorso le loro vite specializzandosi nel settore dell'occhialeria in modo rigoroso e attento in ogni dettaglio. Il risultato è un prodotto genuino che riflette l’eccellenza attraverso la passione e l’autenticità.

    L'occhiale L.G.R è creato con l’idea di un prodotto indistruttibile in grado di accompagnare il viaggiatore in avventure infinite. La scelta del materiale è quindi il nucleo centrale di L.G.R. Viene ricercato solo il meglio per garantire prodotti resistenti e duraturi. L’acetato di cellulosa è utilizzato per le sue doti di durabilità e flessibilità, permettendo alle montature di adattarsi al viso di chi lo indossa. Il metallo è scelto invece per la sua durezza e possibilità di design che esso offre.

    L.G.R vanta il più alto livello di nitidezza ottica nel mondo e la protezione più efficace disponibile sul mercato. La tecnologia d’avanguardia è al primo posto nella selezione di lenti e viene utilizzata solo la migliore qualità di vetro minerale temperato. Vengono offerte tre categorie di lenti per affrontare i diversi tipi di clima, situazioni e momenti.

    Le lenti fotocromiche diventano più scure quando l’esposizione alla luce solare aumenta, più utile per condizioni di luce instabili. Le lenti polarizzate filtrano selettivamente il colore per massimizzare il contrasto e dare una visione più nitida, l’ideale per superfici riflettenti come l’asfalto, l’acqua e la neve. Le lenti classiche di vetro minerale offrono una selezione varia di colori. Al fine di raggiungere un prodotto unico ed elegante che evoca l’essenza di L.G.R, sono stati creati esclusivi colori per le montature come il Vermiglio e l’Acquamarina.

    ILLUSTRAZIONI

    Gli occhiali L.G.R uniscono insieme i tradizionali metodi di artigianato italiano, le utlime tecnologie e la storia risalente all’Africa coloniale. L'eredità profondamente radicata di L.G.R traspare in ogni dettaglio. Ogni modello è ispirato e dedicato a persone, tempi e luoghi dell’Africa. Il risultato di tutto questo si traduce in dettagliate illustrazioni disegnate a mano, mettendo così in risalto e onorando la vera abilità artistica. Ne esce è un prodotto autentico dove le virtù del passato sono trasmesse attraverso occhiali contemporanei. 

    ALBATROS

    Il modello Albatros è stato ispirato dalle avventure eccezionali del volo di esplorazione di Lady Heath da Città del Capo a Londra nel 1928 nel suo famoso biplano.

    Vero spirito libero e indipendente, Lady Heath, un'aviatrice irlandese, è stata la vera Regina dei cieli, una delle donne più ispiratrici del suo tempo. È stata il primo pilota a volare da solo in un biplano, da Città del Capo attraverso l’Africa, fino a Londra. Amava l’Africa, la libertà e l’avventura. Questo modello è stato dedicato al suo viaggio e al suo spirito.

    Il disegno dell’Albatros è basato su concetti opposti: la sintesi di metallo freddo e acetato caldo. La fusione di due mondi: passato e presente, tradotti attraverso l’eccellenza del disegno e dell’artigianato.


    Illustrazioni di Giampiero Celani Piendlbach


    SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTO IL MONDO
    RESI GRATUITI FINO A 14 GIORNI
    PAGAMENTI FACILI E SICURI